FR EN DE

LA NOSTRA STORIA

Le nostre radici

La storia del Gruppo RAPIDO inizia nel 1948, quando Constant Rousseau, ebanista di professione, decide di fondare la sua azienda a Châtillon-sur-Colmont. Il suo primo atelier viene allestito in una stanza della casa di famiglia. Specializzato all'epoca nella fabbricazione di mobili intagliati, l'evoluzione verso la falegnameria farà crescere l'azienda fino a dare lavoro a quindici persone.

Constant Rousseau si specializza nella fabbricazione di mobili intagliati

Constant Rousseau si specializza nella fabbricazione di mobili intagliati

L'azienda familiare si ingrandisce: darà lavoro a quindici persone

Constant Rousseau condivide con i suoi operai l'amore per il lavoro ben fatto

Constant Rousseau condivide con i suoi operai l'amore per il lavoro ben fatto

Il primo caravan

Nel 1958, Constant Rousseau fabbrica il primo caravan pieghevole per uso familiare. Questa realizzazione sarà determinante nell'orientamento dell'attività. Negli anni '60 la sua invenzione verrà infatti perfezionata e premiata in diverse occasioni, aggiudicandosi tra gli altri il primo premio del concorso Lépine.

Ispirandosi alla facilità di montaggio della caravan ed alla sua rapidità di esecuzione, le vacanze trascorse in Italia durante l'estate del 1961 gli ispirano il nome all'azienda: sarà "RAPIDO".

Bozza della prima caravan pieghevole immaginata da Constant Rousseau

Bozza della prima caravan pieghevole immaginata da Constant Rousseau

Anni '60. Constant Rousseau inizia costruendo un modello per uso personale

Anni '60. Constant Rousseau inizia costruendo un modello per uso personale

Durante gli anni '60 perfeziona la sua invenzione, che verrà premiata in diverse occasioni

Un nuovo dinamismo

Da questo momento l'azienda vive una forte espansione, si ingrandisce e si affaccia sui mercati esteri. Tutti i paesi europei mostrano un reale entusiasmo per questo nuovo prodotto fuori dal comune. L'attività si intensifica, e Constant Rousseau decide di aprire un nuovo stabilimento a Mayenne (53), che vedrà la luce nel 1975. Un anno dopo, Pierre Rousseau segue le orme del padre ed entra a far parte dell'azienda. 

1973, Constant Rousseau acquista un terreno di tre ettari sulla route de Bretagne, nella nuova zona dei Perroins

1973, Constant Rousseau acquista un terreno di tre ettari sulla route de Bretagne, nella nuova zona dei Perroins

Il permesso di costruire è rilasciato il 25 aprile 1973, per un atelier di 3.960 m2 di superficie. Il sito diventerà operativo due anni più tardi, nel 1975

La grande svolta

1983, il "Randonneur" viene immediatamente accolto come un veicolo eccezionale

1983, il "Randonneur" viene immediatamente accolto come un veicolo eccezionale

L'inizio degli anni '80 segna un'importante svolta per RAPIDO. Le vendite delle caravan hanno iniziano a diminuire, mentre parallelamente la richiesta di autocaravan aumenta fortemente. Pierre Rousseau, attento alla diversificazione dell'azienda, decide allora di lanciarsi nel mercato degli autocaravan. È così che, nel 1983, appare il primo autocaravan RAPIDO, il Randonneur 410! Ma bisognerà aspettare gli anni '90 per vedere l'arrivo del primo integrale RAPIDO.

Da un semplice marchio a un grande Gruppo

Forte della sua esperienza, Rapido decide di accelerare lo sviluppo dell'azienda ampliandone il portfolio di marchi. Ne consegue una strategia di creazione/acquisizione che lo rendono, oggi, uno dei più importanti gruppi nel mondo dei veicoli ricreazionali:

  • 1993: acquisizione di Esterel
  • 1998: creazione di Rapidhome (mobil-home)
  • 2005: acquisizione di Fleurette
  • 2006: creazione di Itineo
  • 2009: acquisizione di Campérêve
  • 2010: acquisizione di Westfalia
  • 2014: creazione di Dreamer
  • 2016: acquisizione di P.L.A./Giottiline
  • 2017: acquisizione di Wildax e di Stylevan

Tre generazioni

Nel 2014, Nicolas ROUSSEAU, figlio di Pierre, entra in azienda e ne assume la responsabilità commerciale. La passione per il prodotto ha così conquistato la terza generazione.